PRESENTAZIONE- "ho smesso di tremare" (il manuale)

VUOI SAPERNE DI PIU' ? CLICCA QUI



SAI GIA' TUTTO SUL POSITIVE SELF TALK ANTIPANICO E VUOI FRUIRNE RAPIDAMENTE ? CLICCA QUI



HAI VISITATO QUESTE PAGINE PER PURA CURIOSITA' ED ORA STAI PER USCIRNE?
NON FARLO PRIMA DI AVER GETTATO UNA OCCHIATAQUI!!


DUE PAROLE...TANTO PER ESSERE CHIARI (leggi)





Il Positive Self Talk Antipanico in TV

Una testimonianza diretta

Ieri presso la nostra redazione, abbiamo ricevuto una mail che con l'autorizzazione dello scrivente, pubblichiamo qui di seguito:


"Salve, mi chiamo Massimo Gomez (madre italiana e padre spagnolo). Ultimamente mi sono appassionato alla storia di un signore, che afferma di essere guarito dal cancro grazie ad una cura alternativa, Non perchè io ne abbia bisogno direttamente, nè per fortuna ne ha bisogno qualcuno dei miei cari, ma perchè anche io come questo signore alcuni anni fa sono stato protagonista di una "straordinaria" guarigione avvenuta con mezzi diciamo "non convenzionali". Nulla a che vedere ovviamente con la gravità della patologia di Amedeo, (questo è il nome di questo signore) ma comunque soffrivo di qualcosa in grado di rovinarti completamente la vita: GLI ATTACCHI DI PANICO. Avevo provato ogni genere di cura e mi ero affidato alla medicina tradizionale senza alcun risultato, anzi i cosiddetti esperti del settore con i loro farmaci mi stavano trasformando in uno zombie. Poi casualmente sono venuto a conoscenza di una cura alternativa, il Positive Self Talk Antipanico da voi fatto conoscere e distribuito, e da allora, dopo averla utilizzata i miei attacchi sono scomparsi del tutto. Ora, leggendo il post di Amedeo, mi sono reso conto, che dopo averne tratto beneficio, forse non ho fatto abbastanza per condividere con il prossimo questa mia esperienza. Ho si scritto qualche commento in giro per la rete, ma lui ci ha messo la faccia, per quanto riguarda la sua di esperienza, anche a costo di ricevere insulti o di essere preso per bugiardo ed ora anche io sento la necessità di fare altrettanto. Prenderò esempio da Amedeo e mi offrirò come "testimonial" presso di voi che distribuite il manuale autorizzandovi fin d'ora a pubblicare i miei dati, la mia pagina Facebook e lo screenshot della medesima, che ho allegato alla mia mail. Forse avrei dovuto farlo prima, ma adesso ho capito quanto è grave e quanto negativamente influisca sulla conoscenza, la "cortina di silenzio" che la cosiddetta scienza ufficiale, stende sui settori che reputa essere di sua stretta competenza, solo per difendere i propri interessi, e ad esclusivo danno del benessere pubblico!!
Spero che anche altre persone beneficiate da questo metodo, seguano il mio esempio, perchè non ritengo giusto venire a conoscenza di qualcosa in grado di aiutare effettivamente il prossimo e tenere per se le informazioni ed i benefici che da esse derivano.
Metto a disposizione il mio profilo FB a chiunque desideri dei chiarimenti, e se lo desidera anche la mia amicizia. Ripeto, "IO CI STO METTENDO LA FACCIA" per dimostrare che il Positive Self Talk Antipanico funziona! Il mio profilo Facebook è attivo da anni, e li scrivo di tutto, parlo di politica, e di qualsiasi argomento, ed ho centinaia di amici che sanno perfettamente che io soffrivo di attacchi di panico e che ora sono perfettamente guarito. se dicessi qualcosa di non corrispondente al vero, che figura farei davanti ai miei familiari ed amici?"

Tanti cari saluti a tutti e un abbraccio,

Massimo.

Questo è lo screenshot della sua pagina FB:


Anche noi dello staff ti ringraziamo Massimo, e abbiamo pubblicato tutto nel rispetto delle tue indicazioni. Qualora ci fossimo sbagliati in qualcosa o decidessi di cancellare questo post, non devi fare altro che dircelo, anche in un commento.

Intervista con Elizabeth Conswort sulla CNN


Intervista rilasciata da Elizabet Conswort, CEO and Communication Manager della Positive Self Talk Distribution, alla CNN.

L'intervista risale ad alcuni mesi fa e nei circa 15 minuti della sua durata, si è parlato dei progressi che si stanno ottenendo mediante l'utilizzo del Positive Self Talk Antipanico e delle aspettative future di chi tenta di diffonderne il suo impiego.

"Non è molto, -ha detto la Conswort alla fine dell'intervista- ma è già un notevole passo avanti che se ne stia parlando in una sede così autorevole. La nostra aspettativa, è quella di giungere al punto che, ogni qualvolta un paziente si rechi dal proprio medico per un problema legato agli attacchi di panico, questi gli suggerisca fra le varie opzioni, anche l'alternativa di poter ricorrere al Positive Self Talk Antipanico, per affrontare il suo disagio. Il PSTAP data la sua efficacia riscontrata, e in onor del vero, l'evidenza che ha dimostrato risultati di gran lunga migliori rispetto a qualsiasi altro approccio, non può essere più ignorato, ed è giunto il momento che questa terapia occupi il posto che gli spetta di diritto, fra le terapie d'elezione per la cura degli attacchi di panico, e non più un ruolo secondario che la vede relegata fra le terapie cosiddette alternative."

Written by, Alexandre Marcel Simonet