PRESENTAZIONE- "ho smesso di tremare" (il manuale)

VUOI SAPERNE DI PIU' ? CLICCA QUI



SAI GIA' TUTTO SUL POSITIVE SELF TALK ANTIPANICO E VUOI FRUIRNE RAPIDAMENTE ? CLICCA QUI



HAI VISITATO QUESTE PAGINE PER PURA CURIOSITA' ED ORA STAI PER USCIRNE?
NON FARLO PRIMA DI AVER GETTATO UNA OCCHIATAQUI!!


DUE PAROLE...TANTO PER ESSERE CHIARI (leggi)





Il Positive Self Talk Antipanico in TV

Diffondete il Positive Self Talk sulla vostra pagina Facebook è un gesto di solidarietà

Diffondete il Positive Self Talk Antipanico sulla vostra pagina facebook o sul vostro social network preferito, è un atto di solidarietà verso coloro che soffrono. Solo in Italia sono 8 milioni coloro che ne soffrono e i più hanno difficoltà a parlarne. Questo potrebbe significare che almeno uno su dieci dei vostri amici o conoscenti, potrebbe esserne afflitto. Quindi se siete capitati su questa pagina magari solo per curiosità, cogliete l'occasione per avvantaggiarne coloro che pur avendone la necessità, per loro sfortuna non sono venuti a conoscenza di questa concreta possibilità di liberarsi di questo problema che, credetemi per chi ne soffre è un vero e proprio incubo. Copiate l'indirizzo di questo blog e incollatelo sulla vostra pagina FB. Per voi è un gesto semplice, che non vi impegnerà più di un minuto, ma per molti, potrebbe rappresentare la differenza tra il continuare a vivere nell'angoscia e l'inizio di una nuova vita di serenità.

Attacchi di panico: Anche Wikipedia english cita il positive self talk come terapia d'elezione

Sembra che anche in Wikipedia qualcosa si stia muovendo, infatti anche la nota enciclopedia multimediale (seppur timidamente) sembra aver rotto gli indugi sul positive self talk e nella voce panic disorder nella sezione treatment, il positive self talk antipanico viene citato come terapia d'elezione per la cura degli attacchi di panico. Anche nella voce positive mental attitude la citazione riguardante Alexandre Simonet ed il suo metodo sono state ripristinate dai moderatori inglesi come erano all'origine, prima che un moderatore italiano di Wikipedia, ne cancellasse arbitrariamente le tracce per suoi oscuri motivi personali, come da me riportato in un mio precedente articolo.

Attacchi di panico: Positive Self Talk e Alexandre Simonet, un binomio divenuto un mito

Ci sono persone che hanno guadagnato grazie ai loro meriti, posti di rilievo nell'immaginario collettivo. Persone che pur non avendo scoperto la "fissione dell'atomo" o la "penicillina", sono riuscite grazie al loro intuito a risolvere problemi di grande interesse per alcune categorie umane, che proprio di tali intuizioni avevano bisogno. Quale fumatore desideroso di smettere di fumare non ha mai sentito parlare del metodo Carr? Chi di coloro che vittime dell'obesità, vogliano perdere i loro chili in eccesso, prima o poi non ricorrerà al metodo Dukan? Questi personaggi, anche se a volte discussi, sono entrati prepotentemente nella "leggenda", grazie all'enorme numero di persone che grazie ai loro metodi sono riuscite a cambiare la loro vita. Possiamo dire, tranquillamente, che Alexandre Simonet grazie al suo particolare Positive Self Talk, per quanto concerne gli attacchi di panico, è divenuto una vera e propria figura mitologica! Oggi, il Positive Self Talk Antipanico, ideato dal Simonet è divenuto sinonimo, di liberazione dalle crisi ansiose e dal DAP. Nel mondo, le persone che hanno offerto la loro testimonianza presso i centri di statistica che si occupano del settore e che si dichiarano guariti per mezzo di questo sistema sono all'incirca 135.000 e in questa cifra non sono ovviamente inclusi coloro che pur avendone tratto beneficio, non sono stati stimati. Oggi il Positive Self Talk Antipanico, viene considerata la terapia d'elezione nella lotta alle crisi di panico e questo sistema, trova sempre maggior impiego in decine di paesi nel mondo.

attacchi di panico forum

Se soffrite di attacchi di panico, non abbandonate questa pagina prima di aver letto queste poche righe!

Cercavate un forum sugli attacchi di panico, dove potervi sfogare con qualcuno parlando della vostra condizione? Ebbene, ho usato uno stratagemma e vi ho attirati qui, ma l'ho fatto a fin di bene.

Internet spesso è una giungla e voci come Attacchi di panico si prestano ad essere un vero e proprio meandro nel quale perdersi, visti gli innumerevoli profittatori che abusandone, contribuiscono a creare un tale caos, dove colui che é alla ricerca di una soluzione, finisce per smarrirsi fra le centinaia o forse migliaia di soluzioni proposte da speculatori e ciarlatani senza scrupoli, che con le loro cialtronerie impediscono la visibilità alle soluzioni serie. 

In questo stesso blog, avrete la prova di quanto sia serio il metodo che vi propongo. Infatti, leggendo i numerosi articoli da me pubblicati, vi renderete conto che vi sto' parlando di una cosa seria e scientificamente provata, e non di una cura alternativa agli psicofarmaci basata su "improbabili" fiori di bach, yoga, terapie musicali, meditazioni trascendentali, esercizi respiratori, ipnosi, o altre baggianate di questo tipo che chiunque abbia un poco di dimestichezza con gli attacchi di panico sa benissimo essere assolutamente inutili contro di essi. 

Eppure ripeto la rete straripa di tali idiozie, al punto che, esse riescono ad impedire persino ad un metodo come il Positive Self Talk antipanico di essere notato come meriterebbe digitando in Google la semplice ricerca: Attacchi di panico.

 Se invece provate a cercare: Positive self Talk antipanico, o Positive self Talk specifico per il panico, o Positive self Talk Against Panic, o PST antipanico o PSTAP ecc. ecc. troverete tali e tante informazioni al riguardo, da restare meravigliati dal fatto di non averlo scoperto prima, mentre disperati, per lungo tempo vi veniva negata la soluzione che cercavate.

Ebbene se siete giunti fin qui, non avrete piu' bisogno di trovare il forum sugli attacchi di panico che cercavate, perchè siete arrivati direttamente alla soluzione del problema!

Non voglio convincervi di nulla, solo offrirvi la possibilità di scegliere cio' che finora vi è stato negato. Prima di decidere cosa fare, date una occhiata a tutto il materiale che internet vi offre sull'argomento, utilizzando i suggerimenti di ricerca che vi ho indicato e quando vi sarete resi conto della solidità delle fonti che ne parlano, prendete la vostra decisione e utilizzate il Positive Self Talk Antipanico, per liberarvi una volta per tutte del vostro angoscioso problema!

Migliaia di persone ci sono riuscite e l'intera comunità scientifica internazionale si sta interessando sempre più a fondo a questo metodo, al punto che oggigiorno sono sempre più numerosi gli psicologi francesi ed americani che lo utilizzano nel corso delle loro sedute terapeutiche, ma purtroppo, come troppo spesso accade, il nostro paese in quanto ad innovazione, rimane come al solito nelle retrovie e si continuano a curare gli attacchi di panico e l'ansia che li genera, con sistemi sovente barbari quali l'utilizzo di pericolosi quanto inutili psicofarmaci, anche se ad essi esistono delle validissime alternative, tra le quali il Positive self Talk antipanico é quella d'elezione.